La mia risposta a Michele Emiliano e alle sue strumentali illazioni

Questa è la mia risposta a Michele Emiliano e a quanto da lui ieri affermato sulla Famiglia Matarrese.

“Per fortuna il mandato da sindaco volge al termine. Per fortuna la verità è un dato oggettivo, un dato di legge che neanche i tuoi equilibrismi e repentini cambi di posizione possono confutare.

Il gruppo di cui parli non ha mai avuto le mani sulla città essendo sempre state impegnate nel duro lavoro quotidiano al quale forse dovresti maggior rispetto, se non altro per le migliaia di persone che vi lavorano.

Hai diviso la città, hai penalizzato le risorse di questo territorio che mai come in questo momento dovrebbero cooperare a tutti i livelli per dare lavoro ed occupazione.

Gli imprenditori si assumono sempre le loro responsabilità e ne pagano i danni con un silenzioso rispetto della legge e delle istituzioni. Almeno questo dovresti prendere ad esempio dai Matarrese e dovresti cominciare ad assumerti le tue responsabilità sulla vicenda dalla quale hai tratto consenso offuscando la verità.

Ricordati che i Matarrese sono stati assolti in tutti i gradi di giudizio ed è davvero arduo dimostrare il contrario.

Il danno viene in parte risarcito rispetto alla reale entità, e questo per legge non per arbitrio.

Chi rappresenta una città non può esprimersi su questa vicenda che ti ha visto protagonista e carnefice nei termini con i quali ti esprimi.

In altri tempi ti ho sentito pronunciare parole e propositi ben diversi sulla vicenda e tu lo ricorderai bene. Credo sia finito il tempo di speculare sulle disgrazie altrui, caro signor sindaco. Si dia la parola ai fatti ed alla verità che, purtroppo per te, ti viene contro per legge”.

Comments ( 13 )

Leave a reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Social Widgets powered by AB-WebLog.com.