Atene, la chiusura dell’università e il silenzio cieco dell’Europa.

L’Università Nazionale Capodistriana di Atene (EKPA), la più importante università dei Balcani, ha chiuso ieri i propri battenti per mancanza di fondi.

Lo ha comunicato il proprio Senato Accademico.

E’ triste che nessuno ne parli poiché, nei fatti, viene a perdersi un inestimabile simbolo culturale e di pensiero, luogo nel quale si sono formate intere generazioni greche e che rappresenta una speranza per le generazioni future.

Confido nel nostro Governo affinché intervenga nelle sedi competenti della Comunità Europea per garantire ai giovani greci il diritto allo studio, alla formazione ed alla conservazione di luoghi di cultura come l’università EKPA.

La grave crisi che colpisce tutti i paesi, e in particolare la Grecia, non può togliere ai giovani le giuste garanzie ad una formazione di livello e alla conservazione della tradizione culturale di questo Paese che tanto ha dato alla storia dell’Europa e del mondo.

Agenparl

Comment ( 1 )

Leave a reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Social Widgets powered by AB-WebLog.com.