Alta Velocità ed emergenza abitativa, Matarrese a Lupi: “Si spenda con celerità”.

Nel primo pomeriggio di oggi il Ministro alle infrastrutture e trasporti, l’on. Maurizio Lupi, ha incontrato in audizione la VIII Commissione della quale faccio parte.

In questa sede ho rappresentato l’importanza del segnale di continuità dato dal Governo nel confermare il Ministro Lupi in questo importante dicastero che ha la competenza sui più rilevanti investimenti che il nostro Paese andrà ad eseguire e che sono strategici per superare la crisi dando lavoro ed occupazione.

È importante la massima celerità nella spesa e quindi gli ho rappresentato le gravi incongruenze tra le procedure del Ministero, degli Enti preposti e delle Regioni.

Emblematico è il caso della SS. 7 ter nel tratto Lecce-Manduria, variante di San Pancrazio salentino. Nonostante sia stato completato l’iter autorizzativo in 4 anni, sottoscritto l’accordo quadro tra ANAS, Ministero e Regione, non si arriva ancor oggi alla spesa a causa del parere negativo espresso dal Nucleo di Valutazione Regionale Costi Benefici che si pronuncia a valle del procedimento quando invece dovrebbe farlo a monte, prima dell’avvio delle procedure!

Parimenti ho evidenziato i ritardi sul nodo ferroviario di Bari, sulla Alta Capacità ferroviaria Bari-Napoli e sulla particolare circostanza che le delibere Cipe impegnano 230 miliardi al Nord e solo 140 miliardi al Sud.

Ho chiesto al Ministro di confermare gli impegni economici previsti per la dorsale adriatica, ed assunti tramite disposizioni della Legge di stabilità, per aumentare sia i livelli di servizio della rete ferroviaria, sia la velocità dei treni e mettendo in campo iniziative urgenti per renderla paragonabile alla rete ferroviaria della dorsale tirrenica che beneficia dell’Alta Velocità.
Lupi ha ribadito che ci sono le risorse per la dorsale Adriatica e che a breve partiranno gli investimenti ed ha indicato come strategiche per il Paese la rete ferroviaria Bari-Napoli ed il Nodo Ferroviario di Bari. A tal scopo ha istituito delle Commissioni specifiche di controllo dell’avanzamento e velocizzazione delle procedure attuative costituite dai ministeri competenti, da Rfi, dalle Regioni interessate ed anche dalle associazioni di categoria, affinché nessuno abbia più alibi.

Infine ho rappresentato al Ministro la grande attenzione di Scelta Civica sul tema dell’emergenza abitativa ed in particolare sui fondi istituiti o di prossima istituzione per far fronte alla morosità incolpevole ed all’acquisto della prima casa.

Il Ministro ha annunciato lo stanziamento di 200 milioni per il fondo affitti, di 270 milioni per la morosità incolpevole, istituendo allo scopo una misura strutturata per i comuni d’Italia per far fronte a questa grave emergenza di livello nazionale. Per quanto riguarda l’emergenza abitativa 2 miliardi sono stati messi a disposizione dalla Cassa Depositi e Prestiti.

Impegni importanti sui quali siamo chiamati ad essere attenti soprattutto al Sud affinché si realizzino.

Leave a reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Social Widgets powered by AB-WebLog.com.